Leggo o son desta?

Scrivere è un viaggio
Avventure librarie in compagnia di Roberta Zoli / 1

LEGGO O SON DESTA?

Avventure librarie in compagnia di Roberta Zoli / 1
Carta, penna e… mettiamoci in viaggio!

«SCRIVERE È UN VIAGGIO»

Ho un grosso e colorato libro tra le mani, ufficialmente per bambini (7-11 anni), ma in realtà un libro per tutti: chi non nasconde dentro di sé il desiderio di scrivere un libro? Io alzo la mano!

E prima me lo sfoglio tutto, incantata dalle illustrazioni di Milena Radeva, (ben 127 meravigliose tavole) e poi mi addentro in un viaggio: un percorso in rima scritto dalla pedagogista Terri Kelly (nella versione americana in otto volumi raccolti in un unico libro) alla conquista di una delle più importanti fiere del libro internazionali: Bologna.
Eh sì, anche l’America alle volte sogna l’Italia.

Il segreto? È presto svelato: 8 passaggi. Scrivere, Brainstorming, Malacopia, Editing, Revisione, Anteprima, Pubblicazione e Presentazione.
Mi piace l’idea del viaggio associato alla scrittura. I libri ci fanno viaggiare come lettori, ma in effetti anche il comporli è un percorso, un viaggio dentro sé stessi e un’apertura verso gli altri. Liberiamo la fantasia, pensiamo, buttiamo giù i nostri pensieri su una malacopia e poi li limiamo, ordiniamo e li facciamo leggere agli amici fidati, per poi, cercando di non prendercela troppo, ascoltare complimenti e suggerimenti… Finalmente si arriva alla fine: a una storia da raccontare, la nostra, diventata racconto.

Quest’opera avvicina i bambini a questo processo, allo scrivere come forma espressiva e creativa. L’edizione italiana poi, contiene un breve glossario dei termini anglosassoni che appaiono nelle tavole per consentire ai lettori più piccoli il loro personale viaggio, in completa autonomia.
Consigliato a genitori, insegnanti, educatori... e ad adulti con un sogno nel cassetto: scrivere un libro.

Robiz

Ì